itzh-TWenfrdejaptrues

🚲 Cioccolato e nazisti in fuga - Bariloche - Alla fine del Mondo in bici

FINALMENTE IN PATAGONIA!
Bariloche - Argentina
Il mio viaggio in bici è cominciato, ho lasciato il Cile ed ho raggiunto Bariloche, una città dell'Argentina situata nella Patagonia nord-occidentale, ai piedi delle Ande.
Il nome Bariloche deriva dal termine Mapuche, che significa "popolo che abita dietro la montagna".

Bariloche è stata fondata originariamente da austriaci, tedeschi e veneti, provenienti in gran parte dalla provincia di Belluno intorno al 1895.

Tra il 1937 e il 1942 il Direttivo dei Parchi Nazionali portò avanti una serie di opere urbanistiche che conferirono alla città l'attuale caratteristica bellezza.
Bariloche è la città più grande all'interno dell'enorme "Distretto dei Laghi" ed è base e punto di partenza per molte escursioni nella regione. Le montagne circostanti sono quasi totalmente disabitate e selvagge fatta eccezione per alcuni rifugi montani.

Bariloche oltre che per il suo cioccolato, è anche famosa per aver ospitato molti nazisti un fuga al termine della guerra, "Rat Line" era il nome della strada da seguire per arrivare fin qui, i documenti di identità venivano forniti dal Vaticano, il lascia passare veniva confermato della Croce Rossa e dal porto di Genova una nave partiva in direzione Argentina.
Come ad esempio Erich Priebke, ex comandante delle SS e responsabile del massacro delle Fosse Ardeatine, arrivò in Argentina nel 1948 grazie all’aiuto di alcuni sacerdoti Altoatesini, fu catturato a Bariloche nel 1994, ed in seguito estradato in Italia un anno dopo.

Tags: Argentina

StampaEmail

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.