itzh-TWenfrdejaptrues

Le cascate di Iguazù - Brasile/Argentina

Brasile
Oggi realizzerò un altro di quei sogni che stava lì fermo e immobile nel cassetto.
Le cascate di Iguazú!
Queste immense cascate sono generate dal fiume Iguazú e sono divise per l'80% in Argentina e il restante in Brasile.
Il sistema consiste in 275 cascate con altezze fino a 70 metri.
La maggioranza delle cascate è nel territorio argentino, ma dal lato brasiliano si ottiene una visione più panoramica della Garganta del Diablo, l'attrazione principale del parco.
Questi parchi sono stati designati dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.

Sto per entrare in un parco unico al mondo per ammirare una delle sette bellezze naturali al mondo e pensare che questo in Brasile è il lato più piccolo e forse "insignificante" di queste grandissime cascate.
Inizia il cammino e alla mia destra mi ritrovo una laguna verde formatasi con l'acqua di decine di sottili cascate, che spettacolo!
Più vado avanti nel percorso più mi si aprono paesaggi incredibili. Questa foresta è piena di tucani e altri volatili dai colori stupendi e luminosi.

Una leggenda guaraní dice che un dio pretendeva di sposare una bellissima ragazza chiamata Naipú, che però scappò con il suo amante mortale Caroba in canoa. Arrabbiato, il dio modificò il fiume creando le cascate, nelle quali Naipù cadde trasformandosi in roccia, mentre Caroba si trasformò in albero. Si narra che da questa posizione i due amanti continuino ad osservarsi.

Argentina
Questa è la parte più bella delle Cascate di Iguazu! Ci sono così tanti chilometri da percorrere che non so se basterà un giorno.
Il parco è grandissimo, così grande che ci sono tre stazioni con un treno che collega le varie stazioni poste nella natura incontaminata.
Scimmie, tucani, pappagalli giganti, è uno spettacolo tutto quello che mi circonda.

Il primo circuito è lungo circa 3 km e basta già questo per ritrovarmi completamente a bocca aperta. Una passerella in legno e ferro costeggia numerose cascate che gettano violentemente una quantità d'acqua incalcolabile.
Non ho mai assistito a niente di simile in vita mia!
Una quantità enorme incalcolabile che imperterrita scorre, c'è acqua abbastanza per poter dissetare questo mondo e anche l'altro, io intanto resto incantato da queste rocce, dalla violenza dell'acqua e tutti gli stormi di uccelli dalla coda lunga e colorata che disegnano cerchi nell'aria .
Uno spettacolo incredibile!

Attraverso enormi giardini, una fitta foresta e addirittura un hotel con un enorme campo da golf.
La gola del Diavolo è l'attrazione principale, la cascata più grande di tutto il complesso, una gola a forma di U profonda 150 metri e lunga 700 metri, è la più imponente, e segna il confine tra Argentina e Brasile.
Un enorme cratere, un vuoto gigantesco dove tutta l'acqua converge dando vita ad uno spettacolo mai visto prima, spostando lo sguardo verso la sinistra della vallata decine e decine di sottili cascate, al centro di tutto questo un brillante arcobaleno.
Una cosa che non si può descrivere a parole, resto incantato davanti a questa immensa meraviglia della natura.

Tags: Argentina, Brasile

StampaEmail

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.